logo

I.C. "Don Milani" di Aquileia

Via Duca d'Aosta 24 – Fiumicello Villa Vicentina (UD)

Sei in > Comunicazioni > ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA IN ZONA ROSSA
Gentilissime famiglie,
con l’ingresso nella zona rossa della Regione Friuli Venezia Giulia inizia una nuova fase per quest’anno scolastico. Con questa comunicazione si inviano alcuni punti essenziali e si invita a leggere la comunicazione che è stata pubblicata nell’area genitori e che potete trovare a questo link 
 
Andiamo per punti
1) DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA
Ogni alunno dovrebbe avere chiaro il proprio orario di DDI che è stato inviato dai docenti della classe ad ogni famiglia. In caso di problemi rivolgersi al docente coordinatore di classe.
 
2) DISPOSITIVI IN COMODATO
La scuola in collaborazione con la Protezioni Civile dei 3 comuni sta consegnando i dispositivi alle famiglie che ne hanno fatto richiesta. Chi non è stato ancora contattato lo sarà già nei primi giorni della prossima settimana.
 
3) DIDATTICA IN PRESENZA
Gli alunni identificati dai docenti quali destinatari di una proposta di didattica in presenza inizieranno a venire a scuola dalle prossime settimane con gli orari concordati con i docenti.
Il servizio di SCUOLABUS, per chi ne usufruiva, sarà garantito. Per informazioni in merito fare riferimento al proprio Comune.
Per quanto riguarda la merenda e/o la mensa fare riferimento alle docenti di classe per informazioni in merito.
 
4) ORARIO DEGLI UFFICI
Gli uffici ricevono in presenza solo per appuntamento da prendere all’indirizzo udic84600d@istruzione.it
Le assistenti amministrative rispondono al telefono dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00.
Per urgenze: scrivendo una mail con il proprio numero di telefono e specificando l’urgenza sarete richiamati tempestivamente.
 
4) RACCOMANDAZIONI GENERALI
Alle le famiglie i cui figli frequenteranno in presenza si richiede la massima attenzione ed il massimo rispetto del Regolamento Covid di Istituto e del patto di corresponsabilità soprattutto riguardo la opportunità di non far frequentare in caso di malessere del bambino ma anche di valutare tale opportunità nel caso di malessere di altri membri della famiglia.
Il virus, in questo momento, va combattuto non sottovalutandolo nella sua contagiosità.
 
Si  ringraziano tutti della collaborazione.

19 Marzo, 2021

Pubblicato in: Comunicazioni